Cosa vedere a Lecce in due giorni

Around the City
Cosa vedere a Lecce in due giorni

Cosa vedere a Lecce in due giorni: i 5 posti da non perdere

La “Signora del Barocco” offre ai viaggiatori delle vere e proprie perle architettoniche: ecco cosa vedere a Lecce in due giorni per un tour all’insegna dell’arte e della cultura.

Conosciuta anche con l’appellativo di “Signora del Barocco”, Lecce è una vera e propria perla della Puglia. Le sue chiese e i monumenti, l’armonioso intrigo di palazzi e una popolazione calda e accogliente sono gli elementi che rendono questa città la meta ideale per un weekend diverso dal solito.

Ma cosa vedere a Lecce in due giorni? Se stai cercando luoghi e opere architettoniche che ti permettano di conoscere la storia e la cultura della città, avrai sicuramente l’imbarazzo della scelta. Potrai infatti passare da Piazza Sant’Oronzo a Piazza del Duomo, proseguendo con la Basilica di Santa Croce e il Castello della città.

In questo itinerario ricordati che la città ha messo a disposizione di abitanti e turisti un servizio di car sharing, che potrà agevolarti negli spostamenti e farti risparmiare tempo per assaporare meglio tutto il fascino di questo luogo. Per trascorrere i tuoi due giorni a Lecce in completa tranquillità, acquista la polizza modulabile online MyMobility, che ti permette di assicurarti e di avere una tutela legale in caso di necessità.

A-piedi
A-piedi
A-piedi
A-piedi
b-bike-sharing
b-bike-sharing
c-auto
c-auto
Proteggi te e i tuoi spostamenti con MyMobility
Assicura te stesso per il tuo itinerario in car sharing con la copertura La mia persona

Posti da visitare a Lecce: alla scoperta delle piazze

In una guida di cosa vedere a Lecce in due giorni non possono mancare le piazze più significative della città. Fra queste c’è senza dubbio Piazza del Duomo: situata nel cuore di Lecce vecchia, questo luogo è una vera e propria cartolina di pietra, marmo e bronzo. In questa piazza, tipicamente barocca, troverai il Duomo, l’Episcopio e il Seminario. La caratteristica di questo largo è di essere chiuso completamente da tre lati, e di disporre di un unico accesso.

Anche al Duomo di Lecce è legata una particolare curiosità: per via dell’insolita posizione laterale della facciata rispetto all’unico ingresso alla piazza, il lato sinistro dell’edificio posto di fronte all’entrata nel sagrato, è stato maggiormente sviluppato a livello artistico e trasformato nella veduta principale del Duomo.

Approfittando del servizio di bike sharing presente in città, uno dei posti da visitare a Lecce poco distante dalla Piazza del Duomo, è Piazza Sant’Oronzo, intitolata al santo patrono del luogo. Quest’ultima è il salotto buono del comune: la sua centralità e ricchezza di attrazioni la rendono una tappa imperdibile da inserire assolutamente nella lista di cosa vedere a Lecce in due giorni.

Inoltre, passeggiando per la piazza potrai osservare i resti dell’Anfiteatro Romano, e, a poca distanza, quelli del Teatro Romano. Queste due opere architettoniche rappresentano la testimonianza più significativa dell’importanza raggiunta dalla città fra il I e il II secolo d.C. Sempre in Piazza Sant’Oronzo troverai l’omonima colonna votiva, oltre al Palazzo del Seggio, chiamato dai leccesi “il Sedile”. Si tratta dell’ex sede del Municipio, oggi adibita a ospitare mostre d’arte ed esposizioni. A lato del Sedile potrai ammirare l’antica Chiesa di San Marco, ricordo di un insediamento veneto nella città.

Posti da visitare a Lecce: i monumenti più importanti

Fra i posti da visitare a Lecce in due giorni c’è anche la Basilica di Santa Croce. Questo edificio è il simbolo non solo della città, ma anche dello stile architettonico che la caratterizza, ovvero il barocco leccese. La Basilica di Santa Croce, con l’attiguo Convento dei Celestini, rappresenta uno dei maggiori complessi architettonici presenti in città. Gli architetti che realizzarono questo maestoso edificio riuscirono a edificare una struttura unica nel suo genere: nessuno prima di loro, infatti, era riuscito a creare un’armonia e una fusione perfetta fra elementi rinascimentali e ricercatezza barocca.

Per raggiungere dalla Basilica di Santa Croce il Castello di Carlo V, un altro dei monumenti simbolo della città che non può non essere inserito in una guida di cosa vedere a Lecce in due giorni, potrai usufruire del servizio di car sharing. La fortezza fu commissionata da Re Carlo V nel 1539, e presenta due strutture concentriche separate da un cortile intermedio, quattro bastioni angolari, delle mura possenti e un fossato. Per molto tempo il Castello ha svolto la funzione di difesa del territorio: oggi, invece, è fra i posti da vedere a Lecce accessibili al pubblico, in quanto è sede dell’Assessorato della Cultura, e al suo interno si svolgono diversi eventi culturali e artistici.

Vedere Lecce in tranquillità con MyMobility

Per un weekend alternativo, dedicato alla scoperta di meraviglie artistiche e architettoniche, la città pugliese rappresenta sicuramente la meta ideale. Per riuscire a muoverti con tranquillità tra tutti i posti da visitare a Lecce utilizzando anche il car sharing, ricordati di scegliere la sicurezza di MyMobility.

La polizza modulabile MyMobility prevede diverse garanzie attivabili durante la mobilità, come l’assistenza sanitaria 24 ore su 24, il rimborso delle spese mediche e altre coperture opzionali come la tutela legale e la protezione degli infortuni.

E se poi desideri proseguire il tuo viaggio culturale e artistico in giro per l’Italia, perché non scegliere proprio la capitale come prossima meta? Tra i luoghi da vedere a Roma che non ti potrai perdere ci sono il Colosseo, il Vaticano, la Basilica di San Pietro e molto altro.

Condividi su

Maria prende spesso il car sharing ed è sempre prudente alla guida. Purtroppo, però, è stata coinvolta in un incidente.

Per la gestione delle controversie civili derivate sa che MyMobility le fornirà l’assistenza di un legale che le permetterà di risolvere la situazione.

Scegli la tua polizza

Lecce
Around the City: Lecce
Leggi...
Perugia
Around the City: Perugia
Leggi...
Lombardia
Around the City: Lombardia
Leggi...

Loading...