Visitare Palermo in 3 giorni

Around the City
Visitare Palermo in 3 giorni

10 posti da visitare a Palermo in 3 giorni

Tra i 10 posti da visitare a Palermo in un tour di 3 giorni ci sono le bellezze paesaggistiche e naturali, oltre ai numerosi edifici storici e alle magnifiche chiese.

Palermo, capoluogo della Sicilia, è una città arabo-normanna, il cui centro storico è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 2015. Affacciata sul mare, offre ai visitatori una varietà di monumenti, paesaggi naturali e opere artistiche ideali da vedere in qualsiasi stagione.

Visitare Palermo in 3 giorni significa avere in mente un itinerario ben definito, perché la città presenta numerosi luoghi che meritano di essere osservati. Nel capoluogo è possibile spostarsi con diversi mezzi di trasporto, tra cui il car e il bike sharing. Per evitare inconvenienti o spiacevoli intoppi, il consiglio è di scegliere la polizza online MyMobility che in caso di malattia o infortunio ti permette di ricevere l’assistenza di cui hai bisogno.

Pronto quindi a partire alla scoperta dei 10 posti da visitare a Palermo durante il tuo viaggio di 3 giorni?

A-piedi
A-piedi
A-piedi
A-piedi
B-Auto
B-Auto
B-Auto
B-Bike-Sharing
B-Bike-Sharing
B-Bike-Sharing
B-Bike-Sharing
Proteggi te e i tuoi spostamenti con MyMobility
Assicura te stesso per il tuo viaggio con la garanzia La mia persona

Visitare Palermo in 3 giorni: tra chiese e monumenti religiosi

Nel visitare Palermo in 3 giorni un’attenzione particolare deve meritare il centro storico e la Cattedrale del capoluogo. Quest’ultima è a pieno titolo uno dei luoghi più suggestivi della città, e la sua struttura imponente, unita a una commistione di stili e architetture, l’ha resa uno dei simboli di Palermo. La Cattedrale venne costruita intorno al 1185 e dal 2015 è diventata patrimonio UNESCO relativamente all’itinerario arabo-normanno di Palermo.

A una decina di minuti a piedi dalla Cattedrale troverai la Chiesa di Santa Maria dell’Ammiraglio, meglio conosciuta come la Chiesa della Martorana. Anche qui, la commistione tra lo stile arabo e quello normanno la rendono uno degli edifici religiosi bizantini più affascinanti e visitati in Italia. Proprio per questa sua caratteristica, la Chiesa della Martorana è stata inserita tra i beni tutelati dall’UNESCO. L’interno della struttura presenta degli spettacolari mosaici bizantini, considerati tra i più antichi di tutta la Sicilia.

Continuando a visitare Palermo in 3 giorni, la tua terza meta potrebbe essere l’Oratorio di San Lorenzo. Fondato su un’antica chiesa a cui deve il nome, l’Oratorio di San Lorenzo è adornato da stucchi bianchissimi e statue e decorazioni di marmo, e un tempo ospitava una preziosa pala di Caravaggio, che è stata però trafugata e mai ritrovata.

Visitare Palermo in 3 giorni: gli edifici storici e artistici più rappresentativi

Il secondo giorno del tuo tour di 3 giorni a Palermo può cominciare con il Teatro Massimo. Visibile dalla centrale via Volturno, questo edificio rappresenta il più grande teatro lirico d’Italia e il terzo in Europa per dimensioni. Lo stile neoclassico e la magnificenza esterna si bilanciano con l’eccezionale acustica interna, dotata di amplificazione naturale in alcune sale.

A una decina di minuti a piedi dal Teatro Massimo potrai trovare un altro dei 10 posti da visitare a Palermo. Si tratta della Fontana Pretoria, un’imponente ed elegante struttura situata nell’omonima piazza. La Fontana venne realizzata nel ‘500 a Firenze, e solo in seguito collocata nel capoluogo siciliano. Vasche concentriche, giochi d’acqua e decine di statue raffiguranti gli Dei dell’Olimpo e i fiumi di Palermo aspettano solo di essere fotografati.

Usufruendo di una bicicletta del servizio di bike sharing presente in città potrai recarti al Palazzo dei Normanni, una delle meraviglie architettoniche da includere nell’elenco di cosa visitare a Palermo in 3 giorni. Un tempo sede imperiale, oggi l’edificio è adibito a ospitare l’Assemblea regionale della Sicilia. La Cappella Palatina, che si trova nella struttura, è una basilica a tre navate, famosa per i mosaici bizantini che la affrescano.

Proseguendo il tour con il tuo bike sharing, a circa un quarto d’ora di distanza dal Palazzo dei Normanni incontrerai le Catacombe dei Cappuccini, che rappresentano un altro dei 10 posti da visitare a Palermo. Questo luogo, tanto inquietante quanto suggestivo, ospita al suo interno circa 8.000 mummie divise in diverse sezioni. La salma più famosa e meglio conservata, considerata uno dei migliori esempi di mummificazione naturale al mondo, è quella di Rosalia Lombardo, una bambina di 2 anni venuta a mancare per via di una polmonite.

Con il car sharing concluderai il tuo secondo giorno a Palermo con la visita del Castello della Zisa. Il termine “Zisa” in arabo significa “la splendida”, indicazione che da sola evidenzia la magnificenza di questo edificio. Il palazzo, in stile arabo-normanno, venne edificato nel 1165 ed era la residenza estiva della famiglia reale. La caratteristica che più colpisce della struttura è l’ampio parco esterno con vasche che lo percorrono in tutta la sua lunghezza, giardini e pergolati.

Visitare Palermo in 3 giorni: i paesaggi naturali

Nella lista dei 10 posti da vedere a Palermo il Monte Pellegrino è una meraviglia paesaggistica che non potrai non inserire. Questo promontorio racchiude a nord il golfo della città ed è una Riserva Naturale. Sul Monte Pellegrino troverai bellezze di vario tipo: dai monumenti alle torri, passando per antichi palazzi e il Santuario di Santa Rosalia. Quest’ultima è la Santa protettrice del capoluogo, e il suo santuario vale la pena di essere visitato. Il complesso delle Grotte dell’Addaura è un altro luogo presente sul Monte Pellegrino: qui si trovano graffiti rupestri risalenti al paleolitico, testimonianza del fatto che i palermitani prima vivevano qui.

Con un car sharing ti potrai tranquillamente spostare verso un’altra delle tappe da inserire tra i 10 posti da visitare a Palermo. Si tratta della spiaggia di Mondello: distante circa mezz’ora dal Monte Pellegrino, questa bellezza naturale è caratterizzata da una sabbia finissima e un mare cristallino. In estate la spiaggia è affollata di palermitani e turisti, che qui trascorrono le giornate all’insegna del relax e del divertimento.

Visitare Palermo in 3 giorni in tranquillità con MyMobility

Monumenti riccamente decorati, paesaggi naturali spettacolari e accoglienza calorosa: sono queste le tre caratteristiche che meglio rappresentano il capoluogo siciliano. Per poter visitare Palermo in 3 giorni in completa tranquillità, acquista prima della partenza la polizza online di MyMobility.

Durante i tuoi spostamenti la polizza modulabile di MyMobility ti permette di avere assistenza sanitaria in caso di infortunio o malattia, di usufruire dell’assistenza medica e del rimborso delle spese per ticket e visite mediche non coperte dalla tua tessera sanitaria europea (TEAM).

Il tuo tour della Sicilia non si può però concludere qui. Perché non organizzi un itinerario di due giorni a Catania per visitare anche la costa orientale dell’Isola?

Condividi su

Arianna adora guidare l’auto e anche quando è in vacanza usa sempre il car sharing. Ma se dovesse fare un incidente o dovesse sentirsi poco bene mentre è alla guida?

Prevenire è sempre la soluzione migliore, per questo prima di partire si assicura con MyMobility.

Scegli la tua polizza

Genova
Around the City: Genova
Leggi...
Toscana
Around the City: Toscana
Leggi...
Cagliari
Around the City: Cagliari
Leggi...

Loading...